Nuove disposizioni direttamente dal Parlamento EU

Per il poker online si prevedono tempi difficili. Oltre alle eventuali tasse sul gioco, il Parlamento Europeo è intenzionato ad introdurre nuove misure di sicurezza, con regole mirate per la tutela dei consumatori

parlamento-eu-misure-sicurezza-gamingPer il poker online si prevedono tempi difficili. Oltre alle eventuali tasse sul gioco, il Parlamento Europeo è intenzionato ad introdurre nuove misure di sicurezza, con regole mirate per la tutela dei consumatori.

Più volte si è parlato di un mercato unico che condividesse la passione del gioco riunita in una singola piattaforma .eu, ma questo non è il caso. La Commissione, accogliendo le nuove proposte disciplinari emanate dal Parlamento Europeo, potrebbe approvare quanto segue:

Tutela dei giocatori minorenni, con conseguente esclusione degli stessi attraverso rigide regole disciplinari;

I giocatori devono, obbligatoriamente, avere la maggiore età per poter frequentare le numerose sale da gioco online;

– Un possibile tetto di spesa giornaliero per tutti i giocatori, limitando così i casi di disastro finanziario;

La direzione intrapresa è sicuramente quella giusta, soprattutto per quanto riguarda i primi due punti elencati. Non ci sono dubbi che, nonostante le rigide regole imposte da Aams, molti minorenni si cimentano nel gioco online: le misure preventive verranno prese all’atto della registrazione dell’utente, oltre che al sito stesso di cui si vuole far parte.parlamento-europeo-gaming-online

Per quanto riguarda il terzo punto, qui sorgono le prime perplessità. Se da una parte l’idea è assolutamente efficace, nonostante le contrapposizioni rispetto al Libro Verde redatto dalla Commissione Europea, dall’altra il limite potrebbe facilmente essere aggirato dall’utente, il quale metterebbe di coseguenza in dubbio l’efficacia della manovra sul limite di spesa giornaliera del giocatore. Inoltre, questo creerebbe non poche difficoltà nel mercato del betting online, oltre al già citato poker online, al quale verrebbe sottratta una enorme fetta di clienti per le piattaforme di gioco più importanti: i giocatori professionisti, i quali amano sfidarsi fino ai limiti massimi consentiti.

è ovvio che la tutela è atta a combattere il problema della patologia dal gioco d’azzardo, con conseguente scommessa di tutto il proprio capitale da parte del giocatore influenzabile dall’esito della singola mano. Questo però porterebbe però alla fuga molti player professionisti, che fanno del gioco la principale fonte di reddito.

Una situazione dunque piuttosto fumosa e, forse, mal calibrata. Staremo a vedere come evolverà la situazione, fiduciosi nel voto Parlamentare sulla tematica in questione (che, ricordiamo, sarà atteso per Luglio 2013).

4,5 rating
Bonus di Benvenuto del 100% sul primo deposito fino a 500€
+ 8€ GRATIS in ticket tornei senza obbligo di deposito
4,3 rating
Bonus di benvenuto del 100% fino a 1000€
3,8 rating
Bonus di benvenuto fino a 500€
15€ in tickets per tornei SPIN
4,3 rating
Bonus di benvenuto fino a 600€ sul primo deposito
€9000 di freeroll ai nuovi giocatori
AssoDelPoker
AssoDelPoker è un sito indipendente di informazioni sul poker online, non affiliato a nessuna sala in particolare. Copyright © 2006/2021 – Tutti i diritti riservati. Vi invitiamo a prendere visione del nostro Disclaimer - Privacy Policy - Powered by Topwebsite.it