Glossario Del Poker

Di seguito viene riportato un glossario con i principali termini in lingua inglese usati nel linguaggio del poker

Di seguito viene riportato un glossario con i principali termini in lingua inglese usati nel linguaggio del poker.

A B C D E F G H K I L M N O P Q R S T U V W Z

3BET

ri-reisare un avversario (rilanciare a un suo rilancio)

A

Simbolo indicante la carta asso o Ace, la carta di valore più alto utilizzabile anche come carta più bassa se usata per una scala.

Ace-High

Una mano che non ha completato un punto ma contiene come carta più alta un asso.

Action

Letteralmente “azione”. Può essere riferito a una mano o piu in generale a un tavolo e indica una sucessione di puntate e rilanci.

Add-on

Disponibile di solito in un torneo alla fine del periodo del rebuy, un Add-on permette ai giocotori di pagare per ricevere un’ altra stack di chips. Add-ons sono permessi indipendentemente dalla quantita’ di chips possedute in quell’ istante, differentemene dai rebuys che sono permessi solo quandi un giocatore ha meno chips di quelle di partenza.

A-game

Il miglior modo di giocare di una persona.

Aggressive

Stile di gioco che predilige i rilanci piuttosto che chiamare le puntate altrui.

Aggrodonk

Detto di giocatore dallo stile aggressivo ma in maniera insensata.

Air

Quando non si ha niente in mano. Per esempio si puo dire “il giocatore XXX ha air”, significa che non ha legato alcun punto.

All-in

Un giocatore che scommette tutte le chips che gli rimangono. Tutti i giocatori attivi nella stessa mano possono scommettere e rilanciare contro la somma All-in del giocatore ed il giocatore che ha messo All-in non e’ obbligato a vedere o coprire tali somme. Pero’, il giocatore che ha fatto All-in puo’ vincere il piatto solo fino al punto a cui era quando ha messo All-in e visto dai restanti giocatori. Tutte le puntate ed i rilanci fatti dopo questo punto costituiscono un piatto laterale che e’ contestato dai restanti giocatori.

American Arilines

Uno dei modi per definire la coppia AA, detta anche rockets.

Anna Kournikova

Uno dei modi per definire AK, detto anche big slick.

Ante

Usate piu’ frequentemente in tornei rispetto che a partite da un tavolo, le Ante sono delle puntate che tutti i giocatori devono fare prima che le carte vengano distribuite.

As played

Letteralmente “per come hai giocato”. Si usa quando ci si riferisce a una mano di un altro giocatore per indicargli come voi avreste continuato a giocarla in quella particolare situazione che lui stesso si era creato. Per esempio se diciamo “As played sarei andato all-in” significa che per come ha condotto la mano fino a quel momento, l’azione piu logica da fare era di andare all-in.

ATC

Acronimo di Any Two Cards, due carte qualsiasi;

B/C

Bet/Call

Indica una sequenza di azioni svolte da un giocatore, in questo caso un Bet seguito in caso di raise avversario da un Call.

B/F

Bet/Fold

Indica una sequenza di azioni svolte da un giocatore, in questo caso un Bet seguito in caso di raise avversario da un Fold.

B/3B

Bet/3Bet

Indica una sequenza di azioni svolte da un giocatore, in questo caso un Bet seguito in caso di raise da un ulteriore rilancio.(3bet, la terza puntata dopo il primo bet e  il secondo bet dell’avversario che rilancia).

Backdoor Flush

Si dice al flop quando per completare il colore c’è bisogno di altre 2 carte dello stesso colore.

Backdoor Straigh

Si dice al flop quando per completare la scala colore c’è bisogno di altre 2 carte a incastro.

Backraise

Un re-raise da un giocatore che prima aveva fatto call.

Bad Beat

Quando una mano largamente sfavorita vince contro una mano nettamente più forte.

Bankroll

L’importo complessivo che un giocatore ha a disposizione per giocare a poker.

Bankroll management

Una severa gestione dei propri conti per evitare di investire i propri soldi in maniera non vantaggiosa.

Belly Bluster

Uno dei modi per definire un progetto di scala a incastro detto anche gutshot e inside straight draw.

Best Hand

La m ano migliore.

Bet

Puntare

Betting patterns

Questa espressione fa riferimento alla tipologia e alla quantità delle puntate di un giocatore. Si puo dire per esempio che un giocatore ha dei betting patterns standard cioè che punta sempre le solite cifre.

Bettor

Colui che punta.

Bet Out

Uscire puntando. Questa situazione si verifica quando un giocatore chiama preflop un rilancio di un avversario e dopo aver visto il flop, se è primo a parlare, punta e folda in seguito al raise dell’ avversario. LA stessa situazione si puo verificare prima del turn o del river.

Big Blind o controbuio

Puntata obbligatoria (piazzata prima che le carte siano distribuite) effettuata dal giocatore a sinista dello small blind. Il controbuio è normalmente (sebbene non sempre) il doppio rispetto al Buio e di solito uguale alla minima scommessa per il primo round.

Big chick

Uno dei modi per definire AQ.

Big slick

Uno dei modi per definire AK, detto anche Anna Kournikova.

Blank

Carta ininfluente, che non è utile per migliorare la propria mano o quella dell’avversario.

Blinds

Bui. Sono le 2 puntate(small blind e big blind) che i due giocatori alla sinistra del mazziere sono obbligati ad effettuare prima della distribuzione delle carte.

Blinded out

Espressione utilizzata nei tornei quando un giocatore viene eliminato senza mai giocare una mano, pagando sostanzialmente solo i bui.

Blind stealer

Giocatore che ruba spesso i bui.

Blocking bet

Puntata molto contenuta effettuata (solitamente al turn o al river) da un giocatore fuori posizione (quindi primo a parlare). Viene usata per cercare di limitare l’azione dell’avversario in modo tale da vedere la sucessiva carta a basso costo.

Bluff

Per far credere agli altri giocatori che hai una mano migliore di quella che hai in realta’ puntando o rilanciando come se avessi una mano eccezionale. Facendo Bluff, potresti indurre altri giocatori con mani migliori a passare prima dello showdown e cosi’ vincere il piatto con una mano povera. Al contrario, tu potresti avere una mano eccellente e vorresti che i tuoi opponenti rimangano in gioco cosicche’ continuino ad alzare il piatto. Puoi fare il bluff chiamando check o vedendo come se avessi una mano mediocre, al contrario un rilancio troppo alto potrebbe impaurirli troppo presto. In qualunque modo, il bluff porta al gioco un nuovo elemento di divertimento.

Board

Le carte comuni disposte sul tavolo ed utilizzabile da tutti i giocatori.

Bolla o Bubble

La posizione del primo giocatore fuori dai premi in un torneo

Bottom pair

Coppia realizzata grazie alla carta piu bassa del flop. Se per esempio abbiamo 45 e su un flop 9J5 possiamo dire di aver floppato la bottom pair.

Bottone, Button o BTN

E’ il giocatore che siede nella posizione del mazziere ed è ultimo a parlare durante lo svolgimento della mano.

Breakeven

Essere in parità. Significa che dopo aver giocato parecchie mani abbiamo sempre lo stesso stack.

Broadway

Un modo per definire la scala massima.

Busted Draw

Progetto di scala o colore che non si realizza.

Buy-in

E’ la somma che si paga per partecipare ad un torneo o che si porta al tavolo nei giochi cash.

C-bet

Abbreviazione di Continuation Bet (vedere voce relativa)

C/C

Check/Call

Indica una sequenza di azioni svolte da un giocatore, in questo caso un Check seguito in caso di raise avversario da un Call.

C/F

Check/Fold

Indica una sequenza di azioni svolte da un giocatore, in questo caso un Check seguito in caso di raise avversario da un Fold.

C/C

Check/Raise

Indica una sequenza di azioni svolte da un giocatore, in questo caso un Check seguito in caso di raise avversario da un Raise.

Call

Chiamare, mettere nel piatto una cifra equivalente alla puntata corrente.

Calling station

Giocatore passivo che entra spesso nelle mani rilanciando o foldando raramente.

Card Cap

Un oggetto (di solito una chip) piazzata sopra le tue carte per indicare che sei in gioco. Anche conosciuta come marker.

Carte Comuni

Vedi Board.

Carte Personali

Vedi Pocket Cards.

Check

Passare. Azione usata per restare nella mano senza puntare o rilanciare. Si può fare check solo se sei il primo giocatore a parlare o se i giocatori precedenti hanno fatto Check.

Chip Leader

E’ il giocatore che in un dato momento dispone del maggior numero di chips.

Chips

Poker chips, usate per piazzare scommesse sul tavolo. Quando porti chips su un tavolo, la somma e’ dedotta dal Bilancio del tuo Conto. Quando lasci il tavolo, le chips che porti con te sono convertite in Bilancio sul tuo Conto.

Clubs

Il seme dei fiori. Storicamente rappresentava la classe operaia.

CO

Abbreviazione di Cutoff (vedere voce relativa).

Coin Flip

Situazione nella quale due giocatori che si contendono una mano hanno approssimativamente le stesse probabilità di vincere il piatto.

Coldcall

Chiamare du diverse puntate in una singola azione. Si verifica quando chiamiamo un rilancio di un avversario. Per esempio il giocatore Tizio bet 20, Caio raise 80, Sempronio call 80. In questo caso Sempronio ha fatto un caldcase.

Combodraw

Progetto combinato di scala e colore.

Committed

Si dice che si è committed quando il rapporto tra quello che si è investito in un piatto e quello che rimane per completare la mano è talmente sproporzionato che si è costretti a chiamare anche se si ritiene di essere in svantaggio.

Community Cards

L’insieme delle carte comuni utilizzabili da tutti i giocatori al tavolo (flop, turn e river).

Connectors

Due carte di valore consecutivo come 23, 67 o KQ.

Continuation Bet

Puntare al flop dopo che si era rilanciato preflop. La stessa situazione si puo verificare al turn e al river.

Controbuio

Vedere Big Blind.

Coppia Bassa

Vedere Bottom Pair.

Coppia Media

Vedere Middle Pair.

Cowboys

Uno dei modi per definire la coppia KK.

CRAI

Acronimo di Check/Raise/All-in

Crying call

Si usa quando si effettua un call pur sapendo quasi certamente di avere un punto inferiore all’avversario.

Cutoff

Il penultimo giocatore a parlare ovvero quello che sta alla destra del Dealer.

Dead Money

Letteralmente soldi morti. Sono tutte quelle chips investite in un piatto da giocatori che non sono piu in gioco.

Dealer

Il mazziere. Colui che distribuisce le carte e controlla il gioco, raccogliendo le puntate e consegnando il piatto al vincitore.

Deepstack

Stack molto grande.

Diamonds

Il seme di denari. Storicamente rappresentava i mercanti.

Donk

Asino. Termine usato per sbeffeggiare un avversario che non sa giocare.

Donkbet

Puntare fuori posizione contro un avversario che aveva puntato o rilanciato nell’azione precedente. Questa è una mossa che prima veniva ritenuta stupida ma che adesso è stata rivalutata positivamente.

Double Barrel

Il Double Barrel, o anche Second Barrel, è il protrarsi della continuation bet anche al turn.

Double Up

Il double up è il raddoppio del proprio stack quando si investono tutte le proprie chips contro un avversario.

Draw

Progetto. Si è in draw quando non si ha ancora un punto chiuso ma sono necessarie una o piu carte per completarlo (scala o colore).

Drawing dead

Situazione in cui non si ha piu la possibilità di avere un punto superiore all’avversario, qualsiasi carta esca al turn e/o al river.

Ducks

Un modo per definire la coppia 22.

Early position, EP

Le prime posizioni alla sinistra del big blind. Abbreviato EP.

Edge

Margine. Si usa per indicare una superiorità tecnica di un giocatore rispetto a un altro.

Equity

Termine utilizzato per indicare l’importo presente in un piatto moltiplicato per la percentuale di vincere il piatto stesso. Rappresenta la porzione di piatto che possiamo vincere a lungo termine se giocassimo la mano sempre allo stesso modo. Se per esempio in un piatto di 20$ abbiamo il 70% di vincere, la nostra equity sarà uguale a 14 (70*20/100) mentre quella del nostro avversario, che ha una percentuale di vincita del 30%, ha una equity di 6.

Expectrd Value EV

Valore atteso quando si prende una decisione con riferimento
al lungo termine. Il valore atteso è facilmente calcolabile :

[(probabilità di vincere la scommessa) x (entità della vincita)] – [(probabilità di perdere la scommessa) x (entità della perdita)].

Face cards

Le figure, cioè le carte dal J al K.

Family pot

Piatto a cui partecipano preflop tutti o quasi tutti i giocatori.

Feeder

(Anche: Satellite) Un Feeder e’ un torneo che premia i vincitori con l’iscrizione ad un altro torneo. Spesso questi feeder vengono allineati in modo tale che i vincitori possono alla fine vincere l’acesso ud un torneo con una posta in palio considerevole.

Fifth Street

River, la quinta ed ultima carta rivelata sul tavolo.

Final Table

E’ l’ultimo tavolo di un torneo.

Fish

Si dice di giocatore non particolarmente dotato tecnicamente e che quindi è destinato a perdere.

Fish hooks

Un modo per definire la coppia JJ.

Flat Call

Chiamare una puntata senza rilanciare.

Floating

Consiste nello sfruttare la propria posizione al tavolo contro un giocatore che si ritiene essere in bluff o semibluff, chiamando le sue puntate e prendendo l’iniziativa in caso mostri debolezza.

Flop

Prime tre carte comuni messe sul tavolo.

Flush

Colore.

Flush draw

Progetto di colore. Si verifica quando, combinando le nostre carte con quelle sul board, abbiamo quattro carte dello stesso seme.

Fold

Rinuncia alla tua mano quando e’ il tuo turno di agire. Scegli di non uguagliare la puntata richiesta per rimanere in gioco e perdi la possibilita’ di vincere il piatto.

Fold Equity

E’ la probabilità di far abbandonare la mano ad un avversario in seguito ad una nostra puntata.

Four of a Kind

Poker, quattro carte uguali.

Fourth Street

Turn, la quarta carta sul board.

Free card

Carta Gratis. Si usa per indicare una carta che viene girata sul board senza pagare.

Freeroll

Torneo gratuito con montepremi in denaro vero.

Freezout

Partita a cash o torneo che continua fino a quando un giocatore vince tutte le chips disponibili.

Full House

Mano composta da tris più coppia. Anche detta full.

FT

Acronimo di Final Table.

FTW

Acronimo di for to win, per la vittoria.

Full Ring

Tavolo da 9 o 10 giocatori.

Gambler

Giocatore che rischia più del dovuto affidandosi alla buona sorte.

Gambling

Gioco d’azzardo.

Gaybet

Puntata piccola rispetto al piatto.

Gayraise

Rilancio minimo.

German virgin

Un modo per definire la coppia 99.

GG

Acronimo di Good Game. Viene usato in chat al termine di un torneo per congratularsi con il vincitore o con i finalisti.

Grindare

Giocare molte mani.

Gutshot

Termine utilizzato per indicare un progetto di scala a incastro.

Hand

Un giro di scommesse (una mano) o un punto conseguito da un giocatore.

Hand history

Storia della mano. Indica il resoconto di una mano giocata.

Heads-Up

Gioco testa a testa, uno contro uno.

Hearts

Il seme a cuori . Storicamente rappresentava il clero.

Hero

Si usa quando si sta commentando una mano e indica il giocatore del quale si vuole che si commenti la giocata (solitamente colui che apre la discussione)

Hi/lo

Abbreviazione di High/Low. E’ una variante di Omaha e Stud in cui il piatto viene diviso tra chi ha la mano migliore e quella peggiore.

Hijack o HJ

Indica il giocatore alla destra del Cutoff ovvero il secondo giocatore alla destra del dealer.

Hittare

Centrare. Si usa per indicare che abbiamo centrato un punto.

Hold’em

Variante diffusa del poker che consite in 2 carte private per ogni giocatore più altre 5 comuni da utilizzare per comporre il proprio punto.

Hole cards

Le carte coperte distribuite a ogni giocatore.

HU

Acronino di Heads Up. Vedere voce relativa.

IMHO

Acronimo di In My Humble Opinion, secondo la mia umile opinione.

IP

Acronimo di In Position. Serve a indicare la posizione favorevole postflop di un giocatore che è ultimo a parlare.

Implied Odds

Sono le odds che si aspettano di ricevere dalle puntate successive, tenendo quindi conto di come si evolverà la propria mano e quella avversaria.

Ista

Termine che viene posto prima delle parole fold, call, raise e indica l’istantaneità con cui viene presa quella decisione. Per esempio Istaraisa significa che rilancia immediatamente.

ITM

In The Money

Acronimo di In The Money. Si usa per indicare che si è andati a premio in un torneo.

Kicker

In una mano pareggiata, con coppia, doppia coppia o tris la carta rimanente che conclude il punto. Vince il giocatore che ha la carta più alta.

LAG

Acronimo di Loose Aggressive

Late Position

Le posizione finali ovvero le ultime a parlare( hijack, cutoff e bottone).

Limiti

Questi sono i limiti delle massime puntate o rilanci. In poker, ci sono tre tipi di Limiti base: Limitato, Limite del Piatto e Senza Limiti. In linea generale, Poker Limitato ha un’ammontare fisso che tu puoi puntare o rilanciare quando e’ il tuo turno. Con Limite del Piatto, rilanci fino all’ammontare del piatto, e Senza Limiti puoi rilanciare qualunque somma fino a quanto ti rimane nello stack al tavolo.

Limp

Entrare nel piatto preflop coprendo il big blind.

Loose

Giocatore che gioca molte mani, anche marginali.

Loose Aggressive

Giocatore loose e aggressivo che entra quindi spesso nei piatti ma lo fa rilanciando.

LP

Acronimo di Late Position

Maniac

Giocatore tremendamente aggressivo.

Mazziere

Vedere Dealer.

Middle Pair

E’ la coppia formata usando la seconda carta più alta presente sul tavolo e una delle pocket cards.

Middle Position

Posizioni centrali rispetto al Dealer.

Monster

Le migliori mani di partenza( AA KK QQ).

Montepremi

E’ la posta complessiva in palio per un evento.

MP

Acronimo per Middle Position.

MTT

Acronimo per Multi Table Tournament. Torneo multi tavolo.

Muck

Non mostrare le tue carte alla fine della mano. Puoi scegliere di fare muck quando c’e’ una mano visibile migliore nello showdown (significando che’ hai chiaramente perso), o se vinci perche’ tutti gli altri giocatori hanno passato.

Multiway Pot

Piatto nel quale sono coinvolti diversi giocatori.

Nit / Nitty

Giocatore estremamente chiuso.

Nut

La migliore mano possibile in ogni momento del gioco. Mano che non può essere battuta.

Nut Flush

La mano che chiude un colore che non può essere battuto da un altro colore.

Nut Flush Draw

Progetto di colore nut che se completato da il miglior colore possibile.

Odds

Sono le probabilità di chiudere una mano contro le probabilità di non chiuderla e si esprime ad es. in 1:2 che significa che su 3 casi 1 volta vinciamo e 2 perdiamo.

OESD

Acronimo per Open Ended Straight Draw.

Offsuit

Carte di seme diverso.

One-Gap

Una mano composta da 2 carte consecutive on 1 buco(gap) nel mezzo, ad es.  46, 68m AQ.

OOP

Acronimo per Out Of Position.

Open Ended

Aggettivo che descrive una possibilità di chiudere una scala. Ovvero una scala bilaterale. esempio: hai un sette ed un otto , al flop escono nove dieci e asso.

Open Ended straight draw

Progetto di scala bilaterale ovvero completabile sia con una carta da incastrare nella parte bassa che nella parte alta.

Oppo

Abbreviazione di opponent, avversario.

Outs

Il numero delle carte che sono rimaste nel mazzo e che possono migliorare la tua mano.

Overbet

Puntata di importo superiore al piatto.

Overcard

Carta più alta di qualsiasi carta sul board.

Ovaerpair

Coppia di carte più alta di qualsiasi carta sul board.

Passare

Vedi Fold.

Passive

Giocatore che rilancia raramente preferendo entrare in gioco facendo solo call.

Piatto

L’ammontare della puntate accumulate per una mano.

Piatto Laterale

In caso di almeno 3 giocatori in gioco di cui uno in allin è il piatto che si costituisce con le puntate successive dei giocatori rimanenti.

Pocket Cards

Sono le carte personali di ogni giocatore.

Pot

Le chips puntate da tutti i giocatori in una mano di poker al centro del tavolo e che saranno distribuite ai vincitori della mano.

Pot Commited

Quando la quantità di chips investite in un piatto è maggiore della quantità di chips rimanenti.

Pot Control

Controllare l’entità del piatto quando non si ha un punto molto forte.

Pot Odds

E’ il rapporto tra l’ammontare del piatto ed il valore della puntata richiesta per  entrarvi.

Pre Flop

La fase di gioco tra la distribuzione delle tue pocket cards e prima che venga ditribuito il the flop.

Push

Sinonimo di all-in.

Pushare

Andare all-in.

Rainbow

Board senza possibilità di colore, ad es. un flop con 3 semi differenti o un river con non più di 2 carte per seme.

Raise

Uguaglia tutte le precedenti scommesse di questo round e aumenta la tua puntata oltre tale somma cosicche’ altri giocatori devono passare oppure vedere o ri-rilanciare.

Rake

La parte del piatto che va’ alla Casa. Questa e’ la piccola tariffa imposta dalla Casa per servire da broker imparziale per portare tanti giocatori assieme in modo sicuro, onesto, regolato in un gioco del poker.

Range

E’ il ventaglio di mani che un giocatore potrebbe avere in base allo stile di gioco e alle mani giocate precedentemente.

Re-Raise

Rilanciare dopo un rilancio precedente. Se il giocatore sulla tua destra rilancia una puntata di $2 a $4, e poi tu rilanci altri $4 oltre quelli, si dice che tu hai “ri-rilanciato”.

Rebuy

Un Rebuy e’ quando un giocatore aggiunge chips al tavolo. Questo accade spesso quando un giocatore perde tutte le chips che aveva originariamente portato al tavolo, ma un giocatore puo’ fare Rebuy (ricomprare) ogni volta che vuole fino al massimo stabilito per il determinato tavolo. Rebuy sono spesso permessi in tornei, aggiungendo un nuovo livello di strategica complessita’ e divertimento.

Regular

Chi g ioca abitualmente ad una determinata variante e ad un determinato livello.

Revers Implied Odds

L’opposto delle implied odds, ovvero le odds che prendono in esamela possibilità che l’avversario possa migliorare la propria mano e batterci.

Rilanciare

Vedi Raise.

River

Il River e’ la quinta carta comune sul tavolo ed inizia il round finale delle puntate. Inoltre anche nota come “Fifth Street”.

ROI (Return on Investment)

Ritorno dell’investimento inteso come la differenza tra la quota pagata e l’eventuale premio raggiunto, viene espresso in termini percentuali.

Royal Flash

Punto ottenuto con la combinazione di cinque carte consecutive dello stesso seme a partire dal dieci fino all’asso.

Runner Runner

Si riferisce ad un punto chuso grazie solo alle 2 ultime carte scoperte a turn e river.

Satellite

E’ un torneo che mette in palio l’accesso ad un altro torneo in genere dal costo superiore.

SB

Acronimo per Small Blind.

Scala

Vedere Stright.

Scala Colore

Vedere Straight Flush.

Scala Reale

Vedere Royal Flush.

Scramble

Tecnica con cui vengono mischiate le carte nell’Hold’Em. Altrimenti nota come wash.

Second Pair

Vedi Middle Pair.

Semi Bluff

Puntata fatta quasi in bluff ma con seppur minime possibilità di vincere la mano in caso di chiamata dell’avversario.

Set

Tris ottenuto a partire da una pocket pair utilizzando una carta sul board.

Shorthanded

Tavolo con massimo 6 giocatori.

Showdown

Fase finale di una mano dopo tutte le puntate dove tutti i giocatori rivelano le proprie carte.

Side Pot

Sono piatti secondari. In genere si forma quando ci sono almeno 3 giocatori in gioco di cui il più corto in allin, il piatto secondario è composto dalle puntate successive ed è assegnato alla mano migliore tra i giocatori rimasti.

Sit & Go

SNG, torneo a tavolo singolo o multi  Tournament

Tipo di torneo che inizia quando viene raggiunto un numero prestabilito di giocatori. A volte abbreviato in SNG.

Slow Play

Nascondere una mano forte al fine di ingannare gli avversari sulla reale mano da noi posseduta.

Small Blind

Buio. Puntata obbligatoria del giocatore alla sinistra del Bottone, pari alla metà del limite minimo di puntate.

Spades

Uno dei quattro semi. Storicamente rappresentava la nobiltà.

Split Pot

Piatto diviso tra due o piu’ giocatori che hanno valori uguali al momento di Showdown. Questo succede frequentemente quando le 5 carte comuni formano la migliore mano possibile. I rimanenti giocatori si dividerebbero il piatto.

Squeeze

E’ un rilancio preflop quando si è generalmente ultimi a parlare e prima di noi c’è stato un raise e un cold call.

Stack

Il mucchio di chips che hai sul tavolo. Questa e’ la somma che hai disponibile per puntare sul corrente gioco.

Steal

Rubare. Rilanciare preflop con l’aspettativa di far foldare gli avversari e vincere il piatto.

Straight

Punto ottenuto con la combinzione di cinque carte consecutive di semi differenti.

Straight Draw

Progetto di scala, ovvero aspettare una carta per chiudere la scala.”

Straight Flush

Punto ottenuto con la combinazione di cinque carte consecutive dello stesso seme.

Struttura

Lo schema di un torneo, rappresentando stack iniziale e incremento dei bui e della ante.

Suited

Due carte dello stesso seme.

Suited Connectors

Due carte consecutive dello stesso seme.

TAG

Acronimo di Tight Aggressive

Tavolo Finale

Vedere Final Table.

Tell

Un comportamento che può far intendere le nostre emozioni e quindi anche far intuire se siamo in bluff o abbiamo un buon punto.

Tight

Giocatore che attende delle buone mani di partenza per entrare in un piatto.

Tight Aggressive

Giocatore Tight che gioca in maniera molto aggressiva i punti migliori.

Top Pair

Coppia ottenuta con una delle proprie carte e la carta più alta sul board.

Top Two Pair

Possedere una doppia coppia ottenuta usando le carte più alte sul board.

TPTK Top Pair Top kicker

Avere una top pair e il kicker più alto possibile.

Trips

Tris ottenuto utilizzando una propria carta e una coppia sul board.

Tris

Combinazione di 3 carte dello stesso valore.

Turn

Il Turn e’ la quarta carta comune sul tavolo ed inizia il quarto round di puntate. Anche conosciuta come “Fourth Street”.

Two Pair

Doppia coppia.

Uncontested

Non contestato. Si dice di piatto vinto con un raise al quale tutti foldano.

Underpair

Una pocket pair di valore minore rispetto alla carta più bassa sul tavolo.

Under The Gun

Giocatore alla sinistra del Big Blind.

Underdog

Mano sfavorita nella vittoria di un piatto.

UTG

Acronimo per Under The Gun.

Value Bet

Puntata effettuata quando si pensa di avere il punto migliore e si cerca di estrarre ulteriore valore al river.

Varianza

Fluttuazione del rapporto vincite/perdite dovute a punti Misura in cui il tuo bankroll sale e scende. La varianza non è necessariamente una misura di quanto bene giochi. Tuttavia, maggiore è la tua varianza, maggiori saranno gli swings (fluttuazioni) che vedrai nel tuo bankroll.

Video Poker

Videopoker: Il videopoker è un gioco da bar ma disponibile di recente anche su internet, nella forma di videopoker on-line. Anche se molto diffuso nei casinò online si differenzia dal poker virtuale in quanto non è un gioco a piú giocatori. Nel video poker online, infatti, il giocatore sfida il computer. Le regole del videopoker sono simili a quelle del poker italiano.

WPT

The World Poker Tour.

WSOP

Il più prestigioso torneo nel poker, tenuto al Rio All-Suite Hotel and Casino in Las Vegas.

4,5 rating
Bonus di Benvenuto del 100% sul primo deposito fino a 500€
+ 8€ GRATIS in ticket tornei senza obbligo di deposito
4,3 rating
Bonus di benvenuto del 100% fino a 1000€
3,8 rating
Bonus di benvenuto fino a 500€
15€ in tickets per tornei SPIN
4,3 rating
Bonus di benvenuto fino a 600€ sul primo deposito
€9000 di freeroll ai nuovi giocatori
AssoDelPoker
AssoDelPoker è un sito indipendente di informazioni sul poker online, non affiliato a nessuna sala in particolare. Copyright © 2006/2021 – Tutti i diritti riservati. Vi invitiamo a prendere visione del nostro Disclaimer - Privacy Policy - Powered by Topwebsite.it