Faccia da poker: “il fish” nel Texas Holdem

La figura del Fish nel pokerLa figura del cosidetto fish nel poker, rappresenta essenzialmente il giocatore non in grado di comprendere la vera essenza del gioco, lasciando che il suo bankroll venga pian piano eroso dal giocatore esperto. Letteralmente, il termine fish significa “pesce”, piccolo ed indifeso nelle pericolose acque affollate da squali ed altri grossi predatori del poker.

La figura del Fish nel pokerLa figura del cosidetto fish nel poker, rappresenta essenzialmente il giocatore non in grado di comprendere la vera essenza del gioco, lasciando che il suo bankroll venga pian piano eroso dal giocatore esperto. Letteralmente, il termine fish significa “pesce”, piccolo ed indifeso nelle pericolose acque affollate da squali ed altri grossi predatori del poker.

Ogni qual volta siamo di fronte ad un simile avversario, l’idea del giocatore impreparato salta subito all’occhio, non ci sono dubbi. Ognuno predilige un particolare stile di gioco, in quanto non tutti sfruttando l’immagine del fish alla stessa maniera: c’è chi ama chiamare da qualsiasi posizione anche dopo un raise e chi invece preferisce effettuare puntate sconsiderate rispetto alla reale entità del piatto. Tutti fattori che non lasciano domande in sospeso:”questo qui è proprio un fish!”

C’è da considerare però che anche una figura all’apparenza poco capace, può riservare spiacevoli sorprese, dettate soprattutto dal suo modo inappropriato di approcciarsi al gioco. Per fare un esempio, il fish considera carte “suited connector” delle vere e proprie “Monster Hand”, con le quali giocarsi anche piatti sostanziosi. Qual’ora il board dovesse sorridergli, magari con un possibile progetto a colore, niente e nessuno potrà farli distogliere lo sguardo da quella particolare situazione. Questo non è completamente sbagliato, dato che chiudendo il progetto si porterebbe a casa una gran quantità di soldi, ma il modo con cui esegue l’azione è tutt’altro che frutto di una mente professionista. Per non parlare poi di una Top Pair centrata nel board: il fish è capace di giocarsi tutti il proprio stack, non considerando minimamente il kicker che accompagna il suo punteggio, perdendo di conseguenza e lasciando commenti che, se evitati, gli lascerebbero più dignità.

In tal senso, le rare volte in cui vincono, rilasciano commenti di bravura e superiorità, mentre quando sono loro a perdere, attribuiscono al poker l’appellativo di “gioco di fortuna”, ricaricando il proprio stack e continuando a perdere in situazioni veramente rocambolesche.

Il bravo giocatore, ovvero lo squalo, sa quando cambiare marcia, ossia adattarsi agli avversari e al contesto di gioco di conseguenza, adottando di volta in volta una strategia che possa in qualche modo risultargli congeniale. Il fish invece, adotta anche lui un cambio di marcia, senza però considerare gli aspetti sopra elencati. Nello specifico, egli cambia stile di gioco a seconda del suo stato d’animo, riuscendo a far prevalere l’emozione del momento sulla ragione vera e propria. Una condizione che non si sposa con gli elementi che il poker ha da offrire. In un simile contesto, troviamo sempre qualcuno però che ha voglia di migliorarsi, magari approfittando della miriade di informazioni utili presenti in rete, o una sana lettura di un bel libro istruttivo che può aprire gli orizzonti. La voglia c’è, ma è la dedizione al gioco che manca: basta un piccolo episodio a far saltare tutto quello che si è appreso durante questo percorso formativo.

Il giocatore fish è onnipresente, in qualsiasi situazione ci troviamo. Raramente troveremo un tavolo pieno di squali e regular, in quanto questi preferiscono a loro volta cercare una situzione per loro favorevole, come lo è quella di essere seduti con almeno un paio di fish. Se la vostra immagine rispecchia questa descrizione, allora è il momento di fermarsi: analizzare il proprio gioco ed essere onesti con se stessi è la chiave per ambire a traguardi prestigiosi nel mondo del poker, uscendo dal tunnel della mediocrità e consacrandosi definitivamente ad alti livelli.

4,5 rating
+ 500€ BONUS sul primo deposito
+ 8€ GRATIS in ticket tornei senza obbligo di deposito
4,3 rating
+ 30 TICKET FREEROLL da 1000€ senza deposito
+ 100€ BONUS deposito
+ 40€ in ticket tornei
3,8 rating
Bonus di benvenuto fino a 500€
15€ in tickets per tornei SPIN
4,0 rating
Bonus di benvenuto fino a 600€ sul primo deposito
€9000 di freeroll ai nuovi giocatori
AssoDelPoker
AssoDelPoker è un sito indipendente di informazioni sul poker online, non affiliato a nessuna sala in particolare. Copyright © 2006/2021 – Tutti i diritti riservati. Vi invitiamo a prendere visione del nostro Disclaimer - Privacy Policy - Powered by Topwebsite.it