Imparare a foldare [ULTIMA PARTE]

imparare-a-foldareFoldare è a volte una decisione tanto facile quanto difficile da prendere. In quest’ultima parte, vediamo dunque come gestire al meglio anche questo aspetto.

imparare-a-foldareFoldare è a volte una decisione tanto facile quanto difficile da prendere. In quest’ultima parte, vediamo dunque come gestire al meglio anche questo aspetto.

Come ripetuto più volte, il fold è un’opzione tanto più facile quanto lo sono le carte con cui decidiamo di entrare in gioco. In pratica, giocare chiusi (in gergo tight) ci risparmierà tante di quelle situazioni in cui veramente iniziano a sorgere difficoltà e dubbi.

Il gioco tight facilita anche il fold

Nel Texas Holdem, sapere quando è il momento giusto per foldare è solo una piccola parte di un approccio al gioco molto più ampio, che fa riferimento essenzialmente ad un gioco tight-aggressive. Nonostante l’evoluzione verso uno stile sempre più aggressivo e sconsiderato, i maggiori esponenti del settore raccomandano questo stile di gioco, soprattuttto per evitare situazioni di difficile gestione.

A far da contr’altare a questa strategia di gioco, vi è una componente alquanto noiosa e priva di stimoli, che contraddice in parte l’essenza competitiva del Texas Holdem. Questi giocatori però, sono coloro che non vincono mai, oppure vincono una volta nella vita grazie a qualche colpo assolutamente fortunato. Un bilanciamento tra le due strategie più utilizzate (tight aggressive e loose aggressive), è forse il giusto compromesso per migliorare la propria immagine al tavolo.

Il fold dopo il flop

I problemi iniziano a sorgere nel momento in cui chiamiamo un rilancio pre-flop (con mani spazzatura), con la speranza di legare qualcosa al flop. Perchè questo? Semplicemente perchè abbiamo già investito una parte del nostro stack pre-flop, dunque non vogliamo tirarci indietro quando l’occasione è abbastanza ghiotta. Ovviamente, bisogna considerare il momento opportuno per abbandondare il piatto, limitando in questo modo le perdite che, giocando eventualmente anche nelle street successive, potrebbero risultare alquanto pesanti.

La situazione si capovolge nel momento in cui abbiamo di fronte un avversario abbastanza incapace (ergo, incapace di leggere un bluff), contro il quale saremo disposti ad andare avanti anche senza nulla in mano. Di contro però, in questo caso si parla di un approccio assolutamente avanzato, che va costruito gradualmente man mano che si fà esperienza ai tavoli.

In conclusione, foldare una mano non è poi così difficile come in molti vogliono far credere: semplicemente, se abbiamo carte ingiocabili, invece di prendersi inutili rischi, passatele e aspettate un momento migliore.

4,5 rating
Bonus di Benvenuto del 100% sul primo deposito fino a 500€
+ 8€ GRATIS in ticket tornei senza obbligo di deposito
4,3 rating
Bonus di benvenuto del 100% fino a 1000€
3,8 rating
Bonus di benvenuto fino a 500€
15€ in tickets per tornei SPIN
4,3 rating
Bonus di benvenuto fino a 600€ sul primo deposito
€9000 di freeroll ai nuovi giocatori
AssoDelPoker
AssoDelPoker è un sito indipendente di informazioni sul poker online, non affiliato a nessuna sala in particolare. Copyright © 2006/2021 – Tutti i diritti riservati. Vi invitiamo a prendere visione del nostro Disclaimer - Privacy Policy - Powered by Topwebsite.it