Lo “Stacking” nel poker online [PRIMA PARTE]

Lo stacking nel poker onlineQuando sentiamo parlare di stacking, molti tendono a far confusione con altri aspetti legati al poker. Di cosa si tratta realmente? Rappresenta un vantaggio o uno svantaggio? Analizziamo questa particolare formula attraverso una nuova, interessante serie di articoli a tema.

Lo stacking nel poker onlineQuando sentiamo parlare di stacking, molti tendono a far confusione con altri aspetti legati al poker. Di cosa si tratta realmente? Rappresenta un vantaggio o uno svantaggio? Analizziamo questa particolare formula attraverso una nuova, interessante serie di articoli a tema.

Lo “Stacking“, o finanziamento, è una formula diffusa tra i grinder agli inizi della loro carriera, giocatori cioè non in grado di autofinanziarsi per tentare una scalata verso i limiti più alti. O meglio, il loro finanziamento non è tale da poter ingranare la marcia verso un determinato limite di gioco. È proprio in questi casi che si tenta la strada verso lo stacking, ovvero dove il finanziatore offre una parte del proprio bankroll per giocare ad un livello concordato in privato. Un’ottima strada per chi è agli inizi: ma è davvero così facile essere “stackati”?

LA DURA VITA DELLO “STACKING”

Solitamente, chi offre la possibilità di percepire una porzione del proprio bankroll per giocare un determinato livello, percepisce un compenso minimo maturato dagli eventuali profitti del giocatore, il che rende a questo punto tale pratica una vera e propria corsa al più fortunato. Questo perchè il finanziatore cerca una o più persone con alle spalle una discreta quantità di mani giocate, cioè in qualche modo si deve difendere da eventuali giocatori scorretti che tentano di prendere il “malloppo” desiderato e poi scappare senza lasciare traccia. Inoltre, il finanziatore richiede costantemente un determinato numero di mani da giocare giornalmente, un’elemento da non trascurare in quanto rischierebbe seriamente di compromettere altre attività al di fuori del poker.

In ultimo, molti finanziatori non offrono il loro aiuto se il candidato non frequenta forum del settore, o quanto meno è poco conosciuto al suo interno. La sicurezza viene prima di tutto, e se non dovreste essere presi in considerazione non disperate, anche se siete in buona fede: analizzate il contesto a cui avete preso parte, mettetevi nei panni del finanziatore e domandatevi:”che sicurezza ho nell’offrire un finanziamento a questo giocatore?”

L’ACCORDO: TROVARE IL GIUSTO COMPROMESSO TRA LE DUE PARTI

Le due parti si devono accordare in chat oppure dal vivo, per determinare il livello di gioco a cui prendere parte, stack di partenza per affrontarlo ed il periodo dell’accordo. Inoltre, se non accennato, fatevi avanti e domandate la percentuale trattenuta delle eventuali vincite: in questo modo, avrete la sicurezza di giocare e sapere in “tempo reale” il guadagno reale maturato nel corso della nostra sessione. Il finanziatore, previo accordo tra le due parti, offre anche lezioni di coach post sessione, in modo da analizzare e elimanare eventuali errori.

4,5 rating
+ 500€ BONUS sul primo deposito
+ 8€ GRATIS in ticket tornei senza obbligo di deposito
4,3 rating
+ 30 TICKET FREEROLL da 1000€ senza deposito
+ 100€ BONUS deposito
+ 40€ in ticket tornei
3,8 rating
Bonus di benvenuto fino a 500€
15€ in tickets per tornei SPIN
4,0 rating
Bonus di benvenuto fino a 600€ sul primo deposito
€9000 di freeroll ai nuovi giocatori
AssoDelPoker
AssoDelPoker è un sito indipendente di informazioni sul poker online, non affiliato a nessuna sala in particolare. Copyright © 2006/2021 – Tutti i diritti riservati. Vi invitiamo a prendere visione del nostro Disclaimer - Privacy Policy - Powered by Topwebsite.it