Perchè squeezare nel poker? [ULTIMA PARTE]

Lo squeeze nel Texas Hold'emConcludiamo, in quest’ultima parte, la serie di articoli sul concetto di squeeze nel Texas Holdem. Abbiamo visto lo squeeze for value e in bluff: come comportarsi invece quando siamo noi a doverlo subire?

Lo squeeze nel Texas Hold'emConcludiamo, in quest’ultima parte, la serie di articoli sul concetto di squeeze nel Texas Holdem. Abbiamo visto lo squeeze for value e in bluff: come comportarsi invece quando siamo noi a doverlo subire?

Come detto negli articoli precedenti, lo squeeze è una tecnica di gioco molto efficace che ci può mettere in condizioni tali da avere un maggior controllo delle varie situazioni al tavolo. Ovviamente, come ogni strategia, va ponderata con accuratezza e dedizione, in quanto può immediatamente ribaltare le sorti della partita a nostro sfavore! Per questo, vediamo come difenderci quando un’avversario decide di “squeezarci”.

LO SQUEEZE AI MICROLIMITI

Per ovvie ragioni, trovandoci ai microlimiti non avremo situazioni eccessivamente particolari: gli avversari saranno suddivisi tra giocatori deboli ed altri più skillati, senza eccedere troppo in azioni particolarmente elaborate. Per questo, la regola generale è quella di non intestardirsi troppo con la propria mano, cioè non eccedere quando la situzione pare ovvia: a questi livelli, uno squeeze rappresenta nella quasi totalità dei casi un simbolo di forza, occasioni in cui l’opzione migliore è sicuramente quella del fold (salvo “monster hand”, ma questo è scontato). Passare mani come A-K o A-Q spesso si rivela molto efficace, in quanto ci evitiamo di giocare mani complicate che foldate non lasciano gridare sicuramente allo scandalo.

Ai microlimiti, non è raro trovare giocatori maniac che amano squeezare con un’ampissimo range di mani, tale da rendere la nostra permanenza al tavolo sconsigliata qual’ora il nostro gioco iniziasse a risentire di tale action. In questi casi, è meglio abbandonare il tavolo, in modo da preservare il nostro A-game e, di conseguenza, il nostro stato emotivo. Non è raro trovarsi frustrati di fronte a tanta aggressività e sconsideratezza, per questo la miglior soluzione è abbandonare al più presto la partita.

RISPONDERE IN MANIERA EFFICACE AD UNO SQUEEZE

Quando invece abbiamo raggiunto un livello di preparazione tale da non subire più lo stile ultra aggressivo di questi giocatori, allora è arrivato il momento di adattarsi al loro range di mani e gioca di conseguenza. Per intuire nella maniera più chiara e precisa le intenzioni dei nostri avversari in piatti “squeezati”, è bene fare affidamento ai nostri software di supporto come Poker Tracker o Holdem Manager. In particolare, bisogna analizzare le statistiche relative alla voce “fold to 4bet” e le sue tendenze nelle varie street dopo il flop. Inoltre, un’occhio alla voce “showdown” è un buon modo per dominare le intenzioni del nostro avversario. Per fare un esempio, se intuiamo che egli ama squeezare con mani come A-5, K-6 (blookers), allora chiamare con A-x superiore o K-x superiore è un buon modo per dominare il suo range post flop, a patto di avere un’edge sufficente sul suo stile di gioco. Ancora, se non dovesse mollare il colpo con mani suited-connectors, board come A-5-J di diverso colore, sono perfetti per rilanciare ed ottenere l’immediato fold da questo tipo di giocatori.

In conclusione, per difendersi da uno squeeze non c’è una strategia precisa e sempre efficace, ma il tutto va rapportato come al solito alle situazioni a all’avversario che abbiamo di fronte. Senza tali accorgimenti, lo “squeeze” diventa un’arma inutile quando siamo noi ad effettuarlo, mentre diventa estremamente pericoloso quando lo subiamo.

4,5 rating
Bonus di Benvenuto del 100% sul primo deposito fino a 500€
+ 8€ GRATIS in ticket tornei senza obbligo di deposito
4,3 rating
Bonus di benvenuto del 100% fino a 1000€
3,8 rating
Bonus di benvenuto fino a 500€
15€ in tickets per tornei SPIN
4,3 rating
Bonus di benvenuto fino a 600€ sul primo deposito
€9000 di freeroll ai nuovi giocatori
AssoDelPoker
AssoDelPoker è un sito indipendente di informazioni sul poker online, non affiliato a nessuna sala in particolare. Copyright © 2006/2021 – Tutti i diritti riservati. Vi invitiamo a prendere visione del nostro Disclaimer - Privacy Policy - Powered by Topwebsite.it