L’avversario: stili di gioco nel poker texas holdem

stili di giocoMolti penseranno che il poker alla texana, come la maggior parte dei giochi di carte, è basato unicamente sulla fortuna: se possiedi la combinazione di carte piu alta vinci, altrimenti ci si deve rassegnare alla sconfitta. Tale considerazione non è corretta in quanto assume particolare rilevanza la psicologia dei giocatori e la loro tattica di gioco.

stili di giocoMolti penseranno che il poker alla texana, come la maggior parte dei giochi di carte, è basato unicamente sulla fortuna: se possiedi la combinazione di carte piu alta vinci, altrimenti ci si deve rassegnare alla sconfitta. Tale considerazione non è corretta in quanto assume particolare rilevanza la psicologia dei giocatori e la loro tattica di gioco.

Il vostro stile di gioco dovrà quindi adattarsi al cambiare dello stile di gioco del vostro avversario in modo da poter sviluppare una strategia efficace.

In questo articolo parleremo di quali sono i principali tipi di avversario che affronterete al tavolo verde, quali tecniche adottare contro ciascuno di essi e quale strategia generale sia più adatta alla vostra personalità.

Tipi di avversario

Si riportano alcune categorie di avversari, con il loro comportamento al tavolo e le strategie da adottare nei loro confronti. Ovviamente risulta più facile far rientrare in queste categorie i giocatori contro i quali si è soliti giocare piuttosto che perfetti sconosciuti o giocatori con molta esperienza.

gus_hansenCalling Station (giocatore passivo)

Giocatore che entra in gioco molto frequentemente, anche quando non sarebbe conveniente farlo. Con questo tipo di giocatore la tattica del bluff risulta poco efficace in quanto riesce difficile “spaventarlo” con un grosso rilancio: lui lo vedrà comunque! Il consiglio è quello di giocare contro questo tipo di avversari solo se si è in possesso di una ottima mano e/o si ha una buona possibilità di vincerla.

Old Rock (giocatore regolare)

Giocatore che partecipa solo quando in possesso di mani “forti”. Quando un avversario del genere fa un rilancio è importantissimo valutare attentamente le probabilità di vittoria in funzione della mano di cui si è in possesso e quella che si ipotizza lui abbia. Da notare che un giocatore con questa immagine al tavolo di tanto in tanto tende a sfruttare l’idea che gli altri hanno di lui per vincere una mano con carte “deboli”.

Overly Aggressive Player (giocatore aggressivo)

Giocatore che partecipa a quasi tutte le mani effettuando frequentemente dei rilanci. Contro questi giocatori la migliore tattica da adottare e quella di sfruttare la loro natura e lasciare fare a loro il gioco dei rilanci per conto vostro quando siete in possesso di una buona mano. In questo modo non farete capire la vostra intenzione di rilanciare mantenendo una buona “copertura” della vostra mano ma vi limiterete a vedere i suoi rilanci mentre il pot aumenterà di entità.

Tight Aggressive Player (giocatore professionista)

Questa è la categoria a cui ambisce ogni giocatore di poker e di cui i professionisti fanno maggiormente parte. Questi giocatori sanno miscelare il proprio gioco situazione per situazione. Sanno aspettare l’occasione e la sfruttano a pieno non disdegnando bluff e semi-bluff per “rubare” il piatto. Contro questi giocatori si è destinati a perdere nel lungo periodo, e solo una buona dose di fortuna può permettere di sconfiggerli per qualche partita!

Esempi Pratici

Vediamo subito qualche esempio che ci aiuterà a capire come sfruttare a nostro favore le varie situazioni di gioco che si possono verificare al poker alla texana.

La vostra mano:

KhKc

Dopo aver rilanciato in apertura, un solo avversario vede la vostra puntata.

Il flop:

8d5s6d

Contro un giocatore regolare (cioè che gioca solo con buoni punti) siete quasi sicuramente in vantaggio. Con molta probabilità il vostro avversario avrà delle carte alte e questo tipo di flop non gli è congeniale.

Le uniche mani da temere sono:

AhAc

AdKd

AdQd

Solo contro la prima coppia (AA) partiamo sfavoriti mentre con le altre due siamo nettamente in vantaggio.

Ora immaginiamo di avere di fronte un giocatore passivo (ossia un giocatore che chiama quasi sempre, anche con carte basse). Molto probabilmente abbiamo ancora il punto migliore ma le prospettive di vincere la mano sono ben differenti in quanto salgono le possibilità che il nostro avversario realizzi punti superiori come doppia coppia, scala o colore.

Una volta fatte le necessarie considerazioni è consigliato, con avversari regolari, di giocare cauti al pre flop e aggressivi nel resto della mano, sopratutto in caso di flop con carte basse. Bisogna però fare attenzione a quei giocatori che fingono di giocare solo mani forti per poi ingannare l’ avversario.

Al contrario, contro avversari passivi, bisogna sfruttare il fatto che essi chiamano i rilanci anche con carte mediocri perciò, nel caso avessimo un buon punto, giocheremo aggressivi al pre flop e relativamente cauti nel resto della mano.Vediamo un esempio.

Le nostre carte:

KcJd

Se vedete che un avversario regolare rilancia al pre flop, potete benissimo buttar via le carte. Con molta probabilità vi troverete contro carte superiori come:

AhKh

KdKh

QcQd

Potreste comunque decidere di chiamare e cercare di bleffare nel caso al flop uscissero carte basse (sperando che il vostro avversario non possieda già una coppia alta).

Se giocate contro un avversario passivo, il consiglio è quello di rilanciare da subito. Con molta probabilità partite in vantaggio.

4,5 rating
+ 500€ BONUS sul primo deposito
+ 8€ GRATIS in ticket tornei senza obbligo di deposito
4,3 rating
+ 30 TICKET FREEROLL da 1000€ senza deposito
+ 100€ BONUS deposito
+ 40€ in ticket tornei
3,8 rating
Bonus di benvenuto fino a 500€
15€ in tickets per tornei SPIN
4,0 rating
Bonus di benvenuto fino a 600€ sul primo deposito
€9000 di freeroll ai nuovi giocatori
AssoDelPoker
AssoDelPoker è un sito indipendente di informazioni sul poker online, non affiliato a nessuna sala in particolare. Copyright © 2006/2021 – Tutti i diritti riservati. Vi invitiamo a prendere visione del nostro Disclaimer - Privacy Policy - Powered by Topwebsite.it