Pot Limit Omaha: strategia per i sit&go [ULTIMA PARTE]

Il pot Limit Omaha è una variante piuttosto complessa, che non si adatta sicuramente al giocatore alle prime armi. Detto questo, il sit&go (a differenza del cash game) è una specialità piuttosto meccanica

Ultima parte sul tema Sit&Go nel Pot Limit Omaha.

Il pot Limit Omaha è una variante piuttosto complessa, che non si adatta sicuramente al giocatore alle prime armi. Detto questo, il sit&go (a differenza del cash game) è una specialità piuttosto meccanica, dunque teoricamente chiunque potrebbe trarne profitto se sa minimamente cosa sta facendo.

Avere il Nut nel post-flop

Il nostro obbiettivo sarà sempre quello di chiudere un punto nuts dopo il flop, considerando molto attentamente il board: non è raro (anzi, è matematico) che se il board presenta combinazioni ricche di draw, gli avversari molto probabilmente avranno chiuso proprio quel punto (“gli avversari”, in quanto difficilmente nel PLO ci troveremo in contesti heads up, ma più frequentemente multi-way, con 3-4 persone ancora in gioco dopo il pre-flop). Per questo motivo, accanirsi sulla propria mano non porterà alla soluzione del problema:

Esempio

Entro in gioco con una mano interessante, la quale però al flop perde molto del suo valore. Il board presenta comunque una possibilità per chiudere il nostro punteggio (non nuts). Come comportarsi? Se l’avversario punterà forte, allora molto probabilmente ha chiuso con qualcosa di molto forte: in questo caso, occorre evitare di continuare sulla nostra strada, abbandonando la mano.

Giocare in bolla

Il gioco in bolla, rispecchia generalmente quanto appena detto. Porre particolare attenzione agli stack in gioco: se siamo short, allora bisogna ponderare bene le nostre decisioni, optando per quelle mani dal buon valore di showdown (qualsiasi mano con 2 Assi o 2 Kappa può fare al caso nostro). Viceversa, se siamo deep, allora possiamo puntare ad aggredire il tavolo, consci del fatto che in molti non si giocheranno il sit&go con mani marginali.

In conclusione, giocare PLO significa giocare essenzialmente per il nuts. In questa variante, così come nel Texas Holdem, ciò che conta è arrivare primi, e non piazzarsi semplicemente a premio. Una volta arrivati all’heads up finale, sostanzialmente vincerà chi avrà uno stack più profondo, in quanto la fortuna giocherà un ruolo molti rilevante.

4,5 rating
Bonus di Benvenuto del 100% sul primo deposito fino a 500€
+ 8€ GRATIS in ticket tornei senza obbligo di deposito
4,3 rating
Bonus di benvenuto del 100% fino a 1000€
3,8 rating
Bonus di benvenuto fino a 500€
15€ in tickets per tornei SPIN
4,3 rating
Bonus di benvenuto fino a 600€ sul primo deposito
€9000 di freeroll ai nuovi giocatori
AssoDelPoker
AssoDelPoker è un sito indipendente di informazioni sul poker online, non affiliato a nessuna sala in particolare. Copyright © 2006/2021 – Tutti i diritti riservati. Vi invitiamo a prendere visione del nostro Disclaimer - Privacy Policy - Powered by Topwebsite.it